I benefici dello yoga: 5 asana per scoprirli

Sviluppa l’equilibrio psicofisico e rafforza la parte anteriore e posteriore del corpo migliorando al contempo la mobilità delle anche: praticare yoga ha tanti benefici, sul piano mentale e su quello fisico, in particolare articolare e muscolare!

Conosci i benefici dello yoga?

La pratica regolare dello yoga ha tanti benefici: non solo mantiene più elastici, flessibili e forti schiena, spalle, collo, bacino, addome, gambe e glutei, ma attenua anche i dolori lombari, migliora la funzione respiratoria, i livelli di concentrazione e stimola l’energia interiore attivando i chakra!

Anche l’ambiente in cui pratichi è importante: lo sapevi? Leggi l’approfondimento qui!

Di seguito 5 delle asana più efficaci per rilassare la mente e rendere più elastico il corpo. Bastano pochi minuti al giorno per sperimentare i benefici dello yoga! Prova anche tu!

1 -Posizione del ponte

(Setu Bandhasana o Setu Bandha Sarvangasana) È una delle asana più note e fa parte delle posizioni di base di inarcamento (backbend), quelle che richiedono un piegamento della schiena all’indietro. Coinvolge la schiena, il bacino, l’addome, le gambe e i glutei. Riattiva l’energia interiore, favorisce una maggiore flessibilità della colonna vertebrale, tonifica gli organi addominali e stimola Muladhara Chakra.

2 – Posizione del piano inclinato

(Purvottanasana) È una posizione simmetrica, ideale sia per sviluppare armonia emotiva, sia per migliorare l’estensione del corpo. Rafforza i muscoli della parte posteriore del corpo. Caviglie, polpacci, cosce, glutei e schiena si attivano mediante una contrazione concentrica e quindi un “accorciamento” di tutta la catena cinetica posteriore. Attiva Manipura, il chakra del plesso solare.

Scopri tutto l’articolo anche su MarieClaire.it!

 

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti per le statistiche e per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per ulteriori dettagli visita la Cookie Policy.

Cookie Policy – Privacy Policy