Yoga antigravity: i motivi per farlo dopo i 40 anni

A testa in giù per scoprire un nuovo modo di allenare corpo e mente. Scopriamo insieme i benefici dello yoga in sospensione, a qualsiasi età!

 

Eccomi qua, popolo del fitness, a illustrarvi i benefici dello yoga in sospensione o Antigravity®Yoga: lo avete già provato?

Chi lo ha provato, potrà testimoniare il suo grande potere rilassante, energizzante, riequilibrante.

Yoga antigravity: i motivi per farlo dopo i 40 anni

#ANTIGRAVITY®YOGA: MUOVERSI SENZA PRESSIONE

È un modo per tenersi in forma in maniera alternativa, beneficiando della leggerezza: ci si allena senza pressione su ossa e muscoli, in totale libertà e armonia, tonificando, allungando e rinforzando i muscoli.

Ma non solo: sulle amache sospese, si fluttua nell’aria e si ricaricano le energie, riequilibrando la connessione tra mente e corpo. Anche dopo i 40 anni, perché no? Fate come me, provate!

Yoga antigravity: i motivi per farlo dopo i 40 anni

#ANTIGRAVITY®YOGA: VIA ALLA LEGGEREZZA

Cambiate la vostra prospettiva, annullate le vostre paure, per sentirvi leggere come piume, flessibili, toniche: provate Antigravity®Yoga, non importa la vostra età, né se siete più o meno allenate!

Davanti al pc o in auto, tenete lontano cervicale e mal di schiena

#ANTIGRAVITY®YOGA: I BENEFICI OVER 40!

Ecco in breve i benefici dell’allenamento a testa in giù anche se avete più di 40 anni:

#ALLUNGAMENTO muscolare, aumento della FLESSIBILITÀ e della mobilità articolare;

#refresh del SISTEMA CIRCOLATORIO E LINFATICO;

#ossigenazione dei tessuti, con effetto ANTI-AGE;

# rilassamento totale, efficace contro ansia e stress e anche in MENOPAUSA;

# stimola tutto il corpo, è divertente e fa TORNARE BAMBINI;

# favorisce il rilascio di serotonina, endorfine e dopamina, che favoriscono il BUONUMORE e il benessere;

# RISVEGLIA IL CERVELLO, favorendo l’apprendimento di nuovi percorsi. Aumentano i riflessi, migliora l’agilità.

 

NB: Antigravity Yoga è controindicata solo in alcuni casi: glaucoma, pressione alta e problemi cardiaci, oltre che nei primi tre mesi di gravidanza.

Leggete QUI l’articolo completo su Iodonna!

 

Fitness-trend: le tendenze dell’allenamento nel 2020!

Dalla boxe all’allenamento di gruppo, dall’home-fitness tecnologico allo yoga, fino all’allenamento funzionale, vediamo insieme gli allenamenti di tendenza in questo nuovo anno!

 

Ciao a tutti! Avete già ricominciato ad allenarvi? Se vi siete lasciati prendere dalla pigrizia, forse avete bisogno di qualche novità: vi aggiorno sulle tendenze del fitness che saranno al TOP per quest’anno!

Le tendenze vanno e vengono ed è sempre divertente osservarle e vedere cosa succede! Mentre molte tendenze del fitness sono rimaste costanti negli ultimi anni, c’è sempre spazio per l’innovazione. I dati statistici che ogni anno vengono raccolti in questo settore ci aiutano a comprendere meglio quali saranno i fitness trend 2020: possiamo fare riferimento a Statista.com e Acefitness.org (American College of Sports Medicine) che ogni anno analizzano le tendenze dell’allenamento per rivelare dove va il mondo del fitness. In questo nuovo anno vedremo da una parte l’industria del fitness attingere sempre più alla tecnologia, dall’altra un crescente desiderio dei consumatori di esperienze uniche, personalizzazione e libertà.

Se siete nel mondo del fitness a livello professionale, è fondamentale andare oltre le tendenze, per rimanere sempre aggiornati! Se invece siete puri appassionati (o volete diventarlo!), allora perché non vi lasciate ispirare da ciò che fa tendenza?

Le motivazioni per cui ci si allena sono le più svariate, dal desiderio di salute a lungo termine, all’interesse per l’ultima tecnologia, fino alla passione in generale per tutto ciò che ruota intorno agli argomenti salute e fitness. Qualunque sia la vostra ragione, la vostra “spinta”, il vostro “la”, il 2020 propone nuove tendenze e riconferme, per tutti i gusti! 

Vediamo ora cosa ha in serbo per noi il 2020!

Fitness-trend: le tendenze dell'allenamento nel 2020!

1# Boxe e fit-boxe
La boxe ha molto di più da offrire di ciò che siamo abituati a pensare, è più di un semplice intrattenimento di gruppo: molti fitness trainer utilizzano la boxe come strumento per insegnare a mantenersi in forma. Oltre a migliorare la forma fisica, allenarsi con la boxe offre anche benefici in termini di salute: miglioramento cardiovascolare, diminuzione dei livelli di stress. Da quando l’allenamento HIIT è entrato a far parte delle tendenze popolari del 2019, la boxe in termini fitness è diventata molto popolare.
COSA NE PENSO: È un allenamento “strong”, che migliora il metabolismo e fa consumare tantissime calorie, portando risultati in brevissimo tempo! Oltre alle versioni di Fitboxe e allenamento in gruppo che propongono la boxe con i sacchi a terra, io trovo la versione di Brooklyn-fitboxing, con i sacchi appesi, un allenamento molto vario e intelligente, dove si fa molta attenzione alla tecnica. Sbirciate questo sito per avere qualche info in più: Brooklynfitboxing.com!

2# Allenarsi in ufficio
L’industria del fitness si sta rapidamente facendo strada nella nostra vita quotidiana e nei nostri spazi. Alcune grandi aziende stanno personalizzando il loro quadro organizzativo, per incorporare programmi di fitness a beneficio della salute dei dipendenti. L’idea alla base è: un dipendente sano sarà più produttivo sul lavoro.
COSA NE PENSO: Organizzando programmi di allenamento e benessere, si forniscono ai dipendenti le risorse necessarie a creare un ambiente più produttivo per il lavoro. Sarebbe bello se sempre più aziende avessero questo pensiero! Oggi questo filone è abbastanza seguito e tantissime aziende hanno capito che se i dipendenti hanno un stile di vita più sano, ne guadagnerà anche la loro produttività!

3# Fitness app e indossabili
Le fitness-app e i Fitness tracker continueranno a essere di tendenza anche nel 2020, sia nel settore del fitness sia in quello più legato alla salute. Per esempio, il settore sanitario userà tali dispositivi e le applicazioni per diagnosticare e trattare meglio alcune malattie e per prescrivere i farmaci.
COSA NE PENSO: questo punto è molto importante, poiché la salute è una priorità…diventa fondamentale parlare della “prevenzione” e del monitoraggio della salute! Oggi è relativamente semplice allenarsi in modo più professionale, controllando la frequenza cardiaca, le calorie, i passi, il livello di stress, la qualità del sonno. Tali misurazioni saranno il nuovo “mood” che consentirà di trasferire l’allenamento su un altro piano, quello della salute.

Fitness e training: 5 falsi miti da sfatare!

4# Yoga e e tecniche che nutrono l’anima
Con l’aumento dello stress e con la pressione continua derivante da un mondo in rapida evoluzione e dalle sue sfide, in molti si rivolgono a esercizi che coinvolgono il benessere del corpo e della mente: yoga, meditazione, Ayurveda e tecniche respiratorie. Questo ha portato all’aumento del numero di professionisti specializzati: studi e palestre che propongono lezioni improntate al benessere spirituale e dell’anima sono sempre più presenti nel settore del fitness e continueranno a proporre i loro servizi anche nel 2020.
COSA NE PENSO: Qui, sfondiamo una porta aperta: sapete che lo yoga è parte della mia esistenza!! L’industria dello yoga è particolarmente in voga, per questa impellente esigenza di spiritualità e benessere. La nostra vita ogni giorno è più frenetica, procediamo a ritmi elevati, poco sani, che ci portano a essere “sconnessi” da noi stessi…e a ricercare delle vie d’uscita, attività che possano riportare serenità e connessione con noi stessi. Per questo si può dire con certezza che la tendenza porterà sempre più a cercare di compensare lo sbilanciamento emotivo e psicofisico che stiamo vivendo: oggi tantissime attività pur di avere un senso “olistico” inseriscono la parola yoga, a volte senza alcun nesso logico! Perciò il consiglio è: scegliete con attenzione e rispettate il vostro corpo e il vostro spirito.

Fitness-trend: le tendenze dell'allenamento nel 2020!

5# Boutique Studio
Si tratta di luoghi molto popolari e ricercati, per la vasta gamma di servizi fitness che offrono. In particolare i millennials oggi preferiscono avere la libertà di scegliere quali allenamenti vogliono seguire, senza vincolarsi a priori. Questi studi hanno dovuto personalizzare i loro servizi e le loro offerte per soddisfare le esigenze di una generazione che sta cercando di nutrire corpo e anima allenandosi: cycling, danza, crioterapia (recupero di tonicità muscolare ed energia sfruttando le basse temperature), allenamenti HIIT e meditazione.
COSA NE PENSO: In questo senso il nostro settore si sta muovendo in modo diverso già da un po’ di anni, dal momento che il cliente diventa sempre più esigente e cerca un allenamento più specializzato, evitando le classi affollate dove si trascura l’attenzione sul singolo: per questo, le Fitness Boutique lavorano per offrire metodologie uniche, personale molto qualificato e tutto ciò che permetta di sperimentare esperienze uniche, variando la routine e dando una sferzata di novità anche alla propria vita. A questo proposito, vi consiglio di sbirciare su Natked.com per scoprire un ottimo esempio!

Fitness e training: 5 falsi miti da sfatare!

6# Allenamento di gruppo
Anche se non è una nuova tendenza, il 2020 vedrà la formazione di gruppo andare a un livello superiore. Sono gli aspetti “social” della formazione di gruppo quelli che fanno presa sui “consumatori finali”, specialmente sui millennials e sulla generazione X. D’altra parte, queste generazioni stanno plasmando l’industria del fitness: costituiscono l’80% dei membri dei fitness club, non sorprende perciò che l’allenamento di gruppo sia così popolare.
COSA NE PENSO: Il 2020 vedrà la tendenza dell’allenamento di gruppo evolversi ulteriormente, con una serie di nuove classi fitness. Comunque rimangono in voga le classi di Zumba, per la forte capacità comunicativa: muovere il corpo divertendosi rimane sempre una combinazione azzeccata. Invece le classiche lezioni di step coreografico sono state un po’ abbandonate, per non essere riuscite a rinnovarsi. Se tuttavia vi interessa imparare bene questa tecnica e trovare nuove ispirazioni guardate questo link dove il mio caro amico @gillopes presenta la sua scuola, attiva da più di 15 anni e i suoi corsi hanno elargito momenti di formazione per tantissimi trainers.

7# Yoga+HIIT
Di lezioni di fitness “ibrido” ci sono già state diverse tendenze nel tempo, pensiamo a Yogalates (Yoga e Pilates) o Aqua Zumba. Il 2020 si preannuncia come il momento in cui queste due principali tendenze del fitness potranno unire le loro forze. Yoga HIIT è, come suggerisce il nome, una combinazione rapida di HIIT (allenamento a intervalli ad alta intensità) e pose dinamiche di yoga. Questa tipologia di allenamento permette di ottenere il meglio dai due mondi, con un importante consumo calorico e un ottimo esercizio di allungamento e stretching dei muscoli.
COSA NE PENSO: Yoga HIIT è un’opzione vincente per chi vuole allenare corpo e mente insieme, avendo poco tempo. Tuttavia, come ben sapete io sono un’adepta delle due versioni Vinyasa Flow e Hata Yoga dove i principi originari vengono mantenuti tali. Yoga HIIT è paragonabile a un FunctionalFlow.

8# Allenamento funzionale
Negli ultimi anni, il CrossFit ha avuto un enorme impatto sul settore del fitness. È cresciuto esponenzialmente in notorietà e pubblico di fan, come metodo principe per bruciare tante calorie e ottenere muscoli solidi e forti. Nel 2020 si prevede un leggero cambiamento di “focus”: non saranno importanti tanto i chilogrammi sollevati o le ripetizioni completate, quanto piuttosto eseguire bene tutti i movimenti e imparare la tecnica più corretta attraverso l’allenamento funzionale. Questo allenamento, come suggerisce il nome, migliora e potenzia i movimenti dei muscoli che usiamo di più per le attività quotidiane. Questo tipo di formazione permette ai nostri corpi di continuare a funzionare al meglio, il più a lungo possibile.
COSA NE PENSO: L’allenamento funzionale si concentra sul miglioramento dell’equilibrio e del coordinamento, oltre che sulla forza. Si tratta di una tendenza trasversale, tra generazioni e sarà particolarmente importante per gli adulti “over”, garantendo un piano di fitness a lungo termine, capace di mantenere la salute nel tempo, insieme alla buona forma fisica. Comunque oggi sempre più “youngers” stanno praticando queste discipline per ottenere buoni risultati, per esempio con Calisthenics e Body Weight.

Fitness-trend: le tendenze dell'allenamento nel 2020!

9# Home fitness
Giornate fitte di impegni, tante ore passate al lavoro o in automobile, il meteo poco favorevole e la necessità di allenarsi quando si ha tempo, senza legami, sono tutti fattori che rendono l’home fitness incredibilmente conveniente sotto tanti punti di vista. Dalle applicazioni fitness proposte e guidate da esperti alle lezioni di fitness in TV dal vivo, la tecnologia sta trasformando completamente anche l’home fitness. Quando si pensa al fitness domestico, probabilmente si vedono cyclette, tapis roulant e macchine ellittiche, ma il futuro dell’esercizio “casalingo” è molto più complesso e sfaccettato. Pensiamo alle attrezzature da palestra incentrate sulla tecnologia come il Peloton, progettato per essere il tutto-in-one go-to per la palestra di casa, integrando app e attrezzatura per un allenamento completo, come in palestra.
COSA NE PENSO: La tecnologia intelligente non si ferma alle cyclette, ma comprende vogatori intelligenti e sistemi di sollevamento pesi con schermi interattivi che funzionano proprio come un personal trainer: un allenamento personalizzato e personalizzabile, a un livello completamente nuovo. Il settore è in crescita e in costante svilluppo.

Fitness-trend: le tendenze dell'allenamento nel 2020!

10# Allenamenti mindfulness
Per molte persone, l’esercizio fisico è la migliore strategia di gestione dello stress: gli studi dimostrano che molte persone si allenano per scaricare le tensioni. L’attività fisica ha il potere di alleviare l’ansia e ridurre i livelli di stress nel corpo; allo stesso modo, la pratica della consapevolezza aiuta a gestire l’ansia e anche la depressione. Possiamo usare, perciò, sia la consapevolezza che l’esercizio fisico per raggiungere uno stato di benessere completo!
COSA NE PENSO: Il fitness si sta evolvendo, ci sarà una maggiore enfasi su ciò che accade prima e dopo l’allenamento. Il tempo che trascorriamo a recuperare è altrettanto importante quanto la formazione e avrà effetti significativi sul nostro stato d’animo, sul sonno, sui livelli di stress così come sulla nutrizione. Tutto rientra nell’aspetto “allenarsi con consapevolezza” ma non solo, significa anche rimanere connessi con noi stessi e con il presente.

#Concludendo: le mie riflessioni
Nel 2020 faremo più attenzione al benessere olistico; la tecnologia giocherà un ruolo importante, con le app che ci permettono di monitorare il sonno, di allenarsi, di meditare, e sarà sempre più un cambiamento trasversale tra le generazioni.

Dopo aver sbirciato tra le tendenze di fitness appena condivise con voi, la prima cosa che posso suggerirvi è capire quale dei TREND affrontati può andare bene per voi, in base al vostro livello di allenamento e al vostro modo di concepire il movimento. Prima di cominciare, meglio affidarsi a un professionista che possa fare un check up fisico per poter scegliere l’attività più indicata, senza seguire una moda che può non essere ottimale per voi.

Abbiamo visto una maggiore attenzione all’ottimizzazione del tempo, con possibilità di allenarsi a casa, in ufficio e tramite le app, e una ricerca mirata di attività olistiche, in grado di aiutare a combattere e controllare i livelli di stress.

Man mano che nuove tendenze diventano disponibili, i professionisti del fitness, i centri benessere e i centri sportivi dovranno essere preparati a tenere il passo in termini di varietà, innovazione, attenzione al cliente, personalizzazione e uso delle tecnologie.

Ci sono molte nuove ed entusiasmanti tendenze di fitness per mantenerci motivati ed energici nel tempo: quali avete trovato più attraenti? Condividete con me la vostra scelta…

Vi aspetto per questo dibattito!
Sayo

 

Fitness trend: allenarsi con la tecnologia

Il fitness è sempre più legato all’innovazione tecnologica. Applicazioni, dispositivi indossabili e ricerche scientifiche sono al nostro fianco per un allenamento sempre più divertente, efficace e al passo con i tempi.

 

Qualunque siano i vostri fitness trend e le vostre attività preferite per muovervi e stare bene con voi stessi, aiutatevi con la tecnologia per raggiungere sempre migliori risultati e per allenarvi in maniera più semplice e al tempo stesso più tecnica.

Dalle app che tengono conto di passi, calorie e tipologia di allenamento agli indossabili che tracciano non soltanto la vostra attività fisica ma anche il vostro stato di salute, fare sport e fitness è sempre più un’esperienza multisensoriale, coinvolgente e tecnologica. È bello allenarsi sapendo che ci si sta muovendo bene, che l’attività funziona tonificando i muscoli, migliorando il ritmo cardiovascolare e così via.

Ma non solo: la tecnologia al servizio del fitness lo rende sempre più un’esperienza multidimensionale, coinvolgente, di gruppo e divertente. E davvero è come fare fatica….senza accorgersene! Continuate a leggere e fate come me, affidatevi alla tecnologia e ai fitness trend per il vostro sport!

Fitness trend: allenarsi con la tecnologia

#Fitness indossabile e applicazioni
App fitness e fitness tracker sono due parole di cui fino a pochi anni fa non sapevamo l’esistenza e che oggi sono dei must e continueranno a esserlo per tutto il 2020 e oltre.

Questa tendenza si estende anche all’ambito sanitario: un occhio di riguardo, quindi, alla nostra salute, con un approccio sempre più tecnologico e smart.

Il settore sanitario utilizza infatti tali dispositivi e applicazioni per diagnosticare, monitorare e trattare meglio malattie, allergie e disturbi di vario tipo e prescrivere farmaci più mirati, perché basati su informazioni più specifiche.

# App per il fitness e Realtà Virtuale
L’analisi dei dati e la personalizzazione possono renderci tutti più forti e più veloci che mai. Sia le app sia i dispositivi indossabili hanno rinnovato l’industria del fitness negli ultimi anni: una su tutte, l’app NTC di Nike + Training Club , che permette di scegliere il proprio programma di allenamento in base al tempo di cui si dispone e al tipo di esercizio che si preferisce.

Quello che abbiamo visto finora è solo la punta dell’iceberg: l’avanzamento della tecnologia e la sempre maggiore innovazione continuerà a plasmare il nostro stile di vita “attivo” ben oltre quello che abbiamo già visto, complice da una parte l’accesso a un numero sempre maggiore di dati (di tutti i tipi) e dall’altra la maggiore consapevolezza di chi si allena riguardo i fattori che influenzano la propria salute e il proprio benessere.

Il progresso tecnologico ci porterà a confrontarci con esperienze innovative, con lezioni che utilizzano la tecnologia per migliorare e incrementare l’esperienza dell’utenza. Per esempio, non è fantascienza pensare a classi fitness che utilizzino tecnologie fitness e monitor di VR che potranno dare vita a lezioni di gruppo ambientate, squadre di atleti che lavorano insieme su obiettivi comuni, tornei e competizioni con premi virtuali e in obiettivi raggiunti, cacce al tesoro, allenamenti HIIT tramite app.

Ma qual è il fine ultimo di tutto ciò? Naturalmente è rendere più piacevole e interessante muoversi, dare spazio al divertimento e al gioco: così, la fatica passerà in secondo piano e saranno molte di più le calorie bruciate!

Fitness trend: allenarsi con la tecnologia

#I dispositivi indossabili
I dispositivi indossabili per il fitness hanno subito un’evoluzione molto rapida, poiché la tecnologia è in continua sperimentazione: il loro è stato il segmento del settore fitness con il più alto livello di crescita. Si parla di un volume di mercato mondiale di più di 15 mila dollari nel 2020. Dal 2016 i dispositivi tecnologici equiparabili a fitness tracker, smartwatch e heart monitor sono ai primi tre posti tra le tendenze di ogni anno. Nike e Apple insieme hanno sviluppato l’Apple Watch Nike, perfetto compagno di running. Fornisce incoraggiamenti e consigli personalizzati, playlist ad hoc, statistiche e parametri dettagliati. Disponibile anche con cinturino in fibra catarifrangente, per chi corre in condizioni di scarsa luminosità.

Mentre sempre più aziende sperimentano il concetto di abbigliamento “connesso”, si prevede che il mercato mondiale dell’abbigliamento per il fitness intelligente raggiungerà i 4,5 miliardi di dollari entro il 2023.

Fitness trend: allenarsi con la tecnologia

#Oltre la tecnologia: Fitness Antiaging, test del DNA e mappatura del genoma
Con i progressi di oggi, la biologia, il DNA, il personale corredo genetico possono servire a personalizzare la propria forma fisica.

Proprio come i kit DNA Ancestry sono diventati sempre più popolari, grazie alla loro capacità di scoprire di più sulle origini di ogni famiglia e sull’albero genealogico, i kit del test del DNA per il fitness sono diventati un nuovo trend nel mondo della salute e del benessere. Tutti, dai fanatici dell’allenamento ai frequentatori occasionali di palestre vorrebbero ottenere una migliore comprensione del loro DNA e di come si relaziona con le loro prestazioni e competenze.

Con il test del DNA, potete imparare quali ormoni vi impediscono di bruciare i grassi, così come una varietà di dettagli fisiologici che influenzano il personale livello di forma fisica e potrete ottenere suggerimenti di allenamento per andare oltre la forma fisica.

Cosa ne pensate di queste nuove tendenze tecnologiche? Vi ci ritrovate oppure rimanete più tradizionali? A me piacciono e non vedo l’ora di provarle tutte, un po’ per volta! Vi terrò aggiornati!

Stay tuned! La vostra Sayo

Fonti:

www.statista.com
www.acefitness.org

NIKE “NULLA PUO’ FERMARCI”: VOCE E FORZA ALLA NUOVA GENERAZIONE DI RAGAZZE ATTRAVERSO LO SPORT

Il progetto Nulla può fermarci punta a “motivare le ragazze attraverso lo sport”. Bebe Vio, Sara Gama, Ilaria Panzera, Ayomide Folorunso, Valentina Vernia e tante giovani atlete italiane sono portavoce di questo movimento.

 

Ciao ragazze, oggi vorrei condividere con voi i dettagli del nuovo progetto creato da NIKE, di cui sono onorata di far parte in qualità di coach, per creare allenamenti ad hoc e invogliare tutte le girls a muoversi e a farsi del bene!

Può sembrare impossibile, ma non lo è.

Il progetto Nulla può fermarci è molto ambizioso perché punta a “motivare le ragazze attraverso lo sport”. Bebe Vio, Sara Gama, Ilaria Panzera, Ayomide Folorunso, Valentina Vernia e tante giovani atlete italiane sono portavoce di questo movimento che promuove la partecipazione sportiva delle adolescenti in Italia.

NIKE “NULLA PUO’ FERMARCI”: VOCE E FORZA ALLA NUOVA GENERAZIONE DI RAGAZZE ATTRAVERSO LO SPORT

“Just Do It” è il mantra di Nike da oltre 30 anni: un messaggio universalmente riconosciuto, che motiva tutti gli atleti a raggiungere i propri obiettivi nello sport come nella vita.

NIKE “NULLA PUO’ FERMARCI”: VOCE E FORZA ALLA NUOVA GENERAZIONE DI RAGAZZE ATTRAVERSO LO SPORT

Oggi Nike ha creato un movimento dedicato alle ragazze affinché possano esprimere il proprio potenziale attraverso lo sport, rendendolo parte attiva e imprescindibile della vita di tutti i giorni, anche attraverso a nuovi modelli ispirazionali: le atlete, loro coetanee. Milano è la città dalla quale è partita un’onda che arriverà in tutta Italia; la campionessa paralimpica Bebe Vio, le calciatrici Sara Gama e Benedetta Glionna, la cestista Ilaria Panzera, le velociste dell’atletica leggera Ayomide Folorunso, Raphaela Lukudo, Maria Benedicta Chigbolu, Libania Grenot, la schermitrice Rossella Fiamingo, la campionessa di motocross Kiara Fontanesi, la ballerina Valentina Vernia e l’atleta paralimpica Veronica Plebani sono solo alcune delle giovani atlete ambasciatrici del movimento Nulla può fermarci e saranno proprio loro le icone e fonti di ispirazione per migliaia di giovani italiane.

NIKE “NULLA PUO’ FERMARCI”: VOCE E FORZA ALLA NUOVA GENERAZIONE DI RAGAZZE ATTRAVERSO LO SPORT

#Le parole di Bebe Vio

“Lo sport ci fa diventare autonome e consapevoli delle nostre capacità, ci dà la forza di superare ostacoli che ci sembrano insormontabili”, spiega Bebe Vio. “Noi ragazze abbiamo un vero e proprio potere tra le mani e unite dobbiamo farci sentire e far capire che i tempi sono cambiati, che è giunta l’ora di prendere in mano il nostro futuro quando vogliamo realizzare i nostri sogni più assurdi”.

NIKE “NULLA PUO’ FERMARCI”: VOCE E FORZA ALLA NUOVA GENERAZIONE DI RAGAZZE ATTRAVERSO LO SPORT

Detto questo, passiamo ai dettagli: ecco come si sviluppa la campagna che avrà il suo CLOU il 21 Giugno allo YOGA DAY… Vi racconto tutto…

 

#Nulla Può Fermarci: gli eventi.

Oltre ad avvalersi del ruolo delle giovani atlete come fonte di ispirazione, Nike ha organizzato a Milano un ampio programma di eventi ed esperienze dedicati alle ragazze per introdurle all’attività sportiva quotidiana: calcio, basket, danza, corsa, training sono alcuni degli sport che le ragazze hanno sperimentato e provato per la prima volta.

NTC Vibes in the park: dal 10 Giugno sono partiti gli appuntamenti fissi di training outdoor. Tre gli allenamenti previsti ogni settimana fino a Settembre: Yoga tutti lunedì con Chill Out Monday, tutti i mercoledì NTC Crew e i giovedì allenamento boxe con Boxing Thursday. Tutti gli appuntamenti si svolgono presso il parco Biblioteca degli alberi.

NIKE “NULLA PUO’ FERMARCI”: VOCE E FORZA ALLA NUOVA GENERAZIONE DI RAGAZZE ATTRAVERSO LO SPORT

E nel frattempo, il 21  Giugno festeggiamo insieme la giornata internazionale dello Yoga con una speciale sesssione di NTC VIBES presso lo spazio Tenoha (Milano) alle 19.00.

Per iscriversi: gonike.me/ntcvibes

Il calendario completo delle attività e delle iniziative è sempre aggiornato su www.nike.com/nullapuofermarci e sulla Nike App.

 

IL BELLO INIZIA ADESSO!

#staytuned
#nullapuofermarci

La vostra Sayo

 

RICONNETTERE MENTE E CORPO PRATICANDO YOGA

Lo yoga è quella disciplina che ci fa connettere a noi stessi: Casa Corona per tutto il mese di giugno propone nel suo open space lezioni di Vinyasa Flow insieme.

 

Ieri sera a quest’ora c’è stata la mia prima lezione di Vinyasa a Casa Corona, quell’oasi di relax e divertimento nel cuore di Milano che fino al 24 giugno è la location dove praticheremo yoga insieme. Davanti a noi ancora 4 appuntamenti: due a cavallo della settimana, alle 7 p.m (subito dopo aver staccato la spina) e due appuntamenti nel weekend alle 11. a.m,  con un morbido risveglio sulla pelle e la voglia di iniziare la giornata al meglio.

Come raccontavo ieri è proprio in questo momento dell’anno che sentiamo il desiderio di nutrire la nostra mente e corpo con nuova energia. Siamo decisamente travolti dalla troppa velocità, dalla continua connessione, dalla sovrapposizione, dal multitasking e questo ci porta ad essere spesso disconnessi. Non ce ne rendiamo conto ma appena rallentiamo la percezione immediata che si ha è quasi quella di un crollo. E quindi per stare meglio  la regola è una sola: in questi momenti più che mai dobbiamo avere cura di noi stessi.

RICONNETTERE MENTE E CORPO PRATICANDO YOGA

Come le piante in natura, anche noi viviamo dei cicli fatti di momenti di debolezza ed altri di rinascita. Pensate alle stagioni come metafora della nostra vita. Secondo questo approccio l’estate è il momento migliore per rifiorire. per riconnettersi, regalare al nostro corpo nuova energia al fine di ritrovare la giusta armonia con noi stessi.  Abbiamo più che mai bisogno di scaricare le tensioni, ma anche di esprimerci e dare spazio alla nostra creatività. L’estate è una rinascita, l’estate è consapevolezza e lo yoga è una delle chiavi per raggiungerla. Attraverso il respiro ed i movimenti ci concentriamo sul presente, sull’attimo che viviamo e questo ci rende incredibilmente vivi e recettivi. Entriamo in connessione con le nostre sensazioni ed animo. 

 

Per stare bene è infatti importante intrecciare tre  fattori: 

Nutrire lo spirito con piccoli gesti, delicate evasioni ritagliandosi del tempo per stare bene con se stessi e con gli altri. Stare tra le persone genera carica. Diamo e Riceviamo energia.

Nutrire la mente meditando o più semplicemente vivendo un momento di relax assoluto per trovare la nostra pace interiore.

Nutrire il corpo con le attività che più amiamo purchè praticate con consapevolezza…ed in questo lo yoga è una delle migliori terapie.

RICONNETTERE MENTE E CORPO PRATICANDO YOGA

Come suggerivo ieri a chi per la prima volta in vita sua  praticava yoga qui con me a Casa Corona (c’erano gli avanzati, gli intermedi ma anche diversi principianti) era di non avere nessun timore, lo yoga è una disciplina per tutti, che fa bene a tutti e che soprattutto ognuno pratica a suo modo, secondo le proprie possibilità.

Quello che dico sempre ai miei allievi è di ripetere questo mantra, portarlo con se e radicarlo nel proprio cuore perchè è uno dei principi base per stare meglio .  “Il mio corpo funziona in perfetta sintonia con la natura e l’universo…Ho salute e energia”.  “Il mio corpo funziona in perfetta sintonia con la natura e l’universo…Ho salute e energia”.  

Lo yoga è un’attività che vi permetterà di vivere il presente, concentrarvi, lasciare da parte tutte le tensioni e ricevere nuova energia. Al giorno d’oggi purtroppo con la testa andiamo davvero troppo veloce e riuscire a rimanere fermi ed ancorati a qualcosa che stiamo vivendo è per molti davvero complesso. Legare il movimento con la sincronizzazione del respiro  consente un allenamento equilibrato di tutte le parti del corpo e il raggiungimento di un elevato grado di concentrazione mentale e quindi di consapevolezza. 

Ieri prima di iniziare la lezione ho così invitato tutti a praticare cercando di rimanere il più possibile ancorati al presente, alla nostra lezione, al corpo che cambiava, al respiro che si faceva più lento e profondo.

La tecnica che insegno si chiama Mala Flow Vinyasa, è una forma creativa di Hatha yoga la quale unisce i principi dell’ Ashtanga Yoga e dello Iyengar yoga,la scuola più classica di Hatha Yoga. Vinyasa è il termine per descrivere il concetto di “respiro coordinato con il movimento”,mentre il termine Flow significa “fluire, flusso,scorrere” ed è la caratteristica di questa forma di Yoga il “Fluire” con lentezza,con dolcezza ed eleganza di movimento nel passaggio da un’asana all’altra, il tutto molto simile ad una danza. L’aspetto che colpisce del Mala Flow è nella sua molteplice varietà di movimenti e sequenze. Questo ci da relax e coinvolgimento.

RICONNETTERE MENTE E CORPO PRATICANDO YOGA

Il corretto allineamento del corpo nell’esecuzione delle asana è fondamentale nella pratica dello Yoga Mala Flow.: i movimenti vengono sincronizzati al respiro per creare così un flusso continuo di posizioni yoga che consentono un allenamento equilibrato di tutte le parti del corpo e il raggiungimento di un elevato grado di concentrazione mentale.

Nelle mie lezioni mettiamo insieme sempre tre tipi di posizioni 

#Posizioni di radicamento: tutte le posizioni in piedi dove sono proprio i piedi, la nostra terra, a rinnovarsi e rafforzarsi.

#Posizioni di equilibrio: posizioni in piedi, o meglio, su un piede per volta. Le nostre basi si radicano a terra per far aprire il corpo alla vita.

#Posizioni di torsione: le posizioni di rotazione del busto da eretti aiutano a massaggiare e dare nuova vita agli organi interni aiutando l’eliminazione di scorie e tossine.

RICONNETTERE MENTE E CORPO PRATICANDO YOGA

La nostra lezione è iniziata partendo dal respiro, dall’ascolto, dal ritrovato controllo. Siamo poi passati a scaldare il corpo con il saluto al sole, per poi iniziare la nostra sequenza di asana e finire ascoltando il suono dei Tingsha, quei piccoli piatti sacri utilizzati dai monaci tibetani, il cui suo suono entra in sintonia con le vibrazioni celesti che vengono poi trasmesse a chi le ascolta. Il suo suono ripetuto ha così cullato il vostro relax finale ed il vostro percorso introspettivo.

Come ripetevo a tutti alla fine della lezione, se apriamo spazio nel nostro corpo, lo apriamo anche nel nostro cuore e  nella nostra mente. Quando apriamo spazio nella nostra mente, ci liberiamo dal giudizio e rimpianti e siamo in grado di sperimentare la vita ed apprezzare la semplicità  di essere e ritrovare il piacere con l’abbondanza…E poi sentiremo il nostro cuore pulsare!

RICONNETTERE MENTE E CORPO PRATICANDO YOGA
Ricordate…Lo Yoga non toglie tempo, regala tempo…e noi abbiamo ancora l’opportunità di praticarlo insieme tutta settimana prossima! Ci vediamo ancora qui a casa corona per altre  lezioni e  consapevolezza…  

Vi aspetto il 20 e 22 giugno alle 19 e poi Sabato 23 e domenica 23 alle 11.00!

Sayonara

 

Per prenotarsi www.trainup.fit  (così avrete un posto assicurato)

…diversamente per last minute vi aspettiamo direttamente a Casa Corona prima che inizi la lezione!

Casa Corona c/o Spazio Edit, Via Pietro Maroncelli 14 (zona Porta Garibaldi)

Orari lezioni yoga: mercoledì 20 – venerdì 22: 19-20 | sabato 23 e domenica 24: 11-22. 

Programma completo e prenotazioni su www.corona-extra.it/

RICONNETTERE MENTE E CORPO PRATICANDO YOGA

HIIT: IL WORKOUTS AD ALTA INTENSITÀ PER TORNARE IN FORMA (CON VIDEO)

La formula magica per sprigionare energia, affrontare con grinta la vita e tornare in forma c’è: segui insieme a me le leggi dell’HIIT, ogni giorno, soprattutto in primavera!

 

Il super-allenamento che da diversi anni non accenna a scendere dall’Olimpo dei top-trend del fitness, l’HIIT – ovvero High Intensity Interval Training – punta a massimizzare i risultati con sessioni veloci e brevi, che spingono il metabolismo verso l’alto.

Come funziona, in breve, l’HIIT? Inventato da un team di professionisti e scienziati e diffuso poi in tutto il mondo, l’HIIT si fonda su queste basi teoriche: un esercizio condotto a frequenza cardiaca elevata (80-90% della FCMAX) modifica la composizione corporea (Brayner). Nonostante il consumo energetico sia minore rispetto all’esercizio aerobico, HIIT risulta il metodo più efficace per perdere grasso (Tremblay).

Tra i più famosi allenamenti HIIT c’è sicuramente il Tabata: ideato negli anni Novanta da uno scienziato giapponese (Izumi Tabata) è un metodo di allenamento che si è dimostrato eccezionale per migliorare potenza aerobica e capacità anaerobica in un atleta. Si alternano 20 secondi al 170% del VO2max (massimo volume di ossigeno consumato per minuto), quindi sostanzialmente  alla massima velocità fisicamente raggiungibile, a 10 secondi di pausa, per 7 o 8 sequenze di un determinato esercizio, per un totale di 4 minuti di attività.

L’HIIT può essere la scelta ottimale per chi ha poco tempo a disposizione ed è grandioso perché può essere fatto ovunque. Richiede poco tempo, è divertente, non è complicato e ti farà scaricare un sacco di stress accumulato.

Inoltre, lo puoi fare ovunque e le regole che stanno dietro a questo metodo sono utili anche se applicate al nostro vissuto quotidiano, seppur frenetico e senza sosta, affrontandolo con positività ed energia, soprattutto in primavera.

 

#GRINTA

La primavera è il periodo per eccezione in cui ci si avvia verso il cambiamento: l’HIIT insegna a non arrendersi, a programmare correttamente i tempi e a concentrare gli sforzi con il massimo dell’impegno. Da atleta, so che questi insegnamenti aiutano a superare gli ostacoli di ogni giorno: così sono riuscita a trovare attraverso lo sport la motivazione giusta per affrontare la vita con determinazione e perseveranza!

HIIT: IL WORKOUTS AD ALTA INTENSITÀ PER TORNARE IN FORMA (CON VIDEO)

 

#PRATICITÀ

HIIT è per eccellenza uno stile di allenamento pratico: non richiede complicate attrezzature e può essere fatto ovunque, all’aperto, in casa o in palestra. Certo, iniziare può essere complicato: allora scegli un luogo e un momento che ti siano facili da rispettare, che siano allineati alla tua esperienza e alla tua identità. Sii pratica e realista e non mollare: allenati appena sveglia se sei un tipo mattiniero oppure prediligi la pausa pranzo se è il tuo momento migliore, o ancora allenati al parco nel weekend!

 

#RISPETTO

Nella vita come nell’HIIT è importante ascoltare il proprio corpo con attenzione: quando superi un limite, smettere può essere un buon inizio! Quando pratichiamo HIIT, è importante identificare ciò che il corpo comunica, e lo stesso accade nella vita: l’esagerazione può farci male, in ogni campo, dal lavoro all’alimentazione, dagli affetti all’allenamento…Ascolta il tuo corpo e accetta i suoi limiti!

 

#PIANIFICAZIONE

L’allenamento va pianificato tra gli impegni delle tue giornate. L’esercizio fisico è strettamente legato alla salute: perciò è importante che tu prenda questo impegno….allenarsi con HIIT richiede impegno e costanza, per avere risultati positivi per la tua salute. Sii realistica e coerente e prenditi l’impegno di allenarti con costanza: hai il vantaggio che HIIT è breve e puoi inserirlo facilmente nella giornata!

HIIT: IL WORKOUTS AD ALTA INTENSITÀ PER TORNARE IN FORMA (CON VIDEO)

 

#CONCENTRAZIONE

Nella vita di ogni giorno alcuni momenti richiedono particolare concentrazione per portare a dei risultati: lo stesso accade nell’HIIT, allenamento breve ma intenso, dove il focus sui movimenti è la chiave dell’efficacia dell’allenamento. Per essere efficace, HIIT richiede grande attenzione: hai solo pochi secondi per ottenere il massimo dell’energia, focalizzandoti sui movimenti, sulla velocità e sul ritmo dell’esecuzione. Nella vita, allora, fai tuo questo insegnamento: concentrati e dai il massimo in quello che fai, anche se solo per poco tempo.

Vi lascio con questo primo programa di allenamento HIIT composto dalla combinazione di 6 eserci in sequenza che andrete a ripetere due volte.

Nello specifico l’allenamento HIIT che voglio mostrarvi oggi come esempio è composto da questa formula magica: 

45”ACTION X 15” REACTION X 6 ESERCIZI X 2 VOLTE = 12 MINUTI AL GIORNO PER TORNARE IN FORMA 

Per rendere più semplice l’esecuzione, trovate gli esercizi fatti da me, nel video qui sotto! Mi raccomando, armatevi di cronometro e rispettate i tempi: 45” di azione per ogni esercizio, poi 15” di recupero e si riparte con l’esercizio successivo. Una volta conclusa la sequenza si ripete una seconda volta ed è fatta. In 12 minuti starete benissimo, ve lo posso assicurare! E non dimenticate: tenete bene a mente tutti i punti sopra indicati e in particolare: grinta, rispetto, concentrazione e pianificazione. 

 

ECCO GLI ESERCIZI: 

#1 A -SKIP

#2 SHUFFLE

#3 FROG

#4 DROP SQUAT 

#5 FROG JACK

#6 DOUBLE SQUAT BUTTERFLY

PRIMAVERA ON THE GO: L’ESSENZA DI YOGA & ARTE

L’arte nella sua essenza è un’esperienza multisensoriale, come la pratica yoga: entrambe coinvolgono corpo e mente, regalando emozioni spesso inaspettate. Proviamo a unire le due discipline, in un’esperienza unica: YOGA&ARTE!

 

Care Yogi! In quest’ultimo periodo ho lavorato su me stessa, cercando di trovare il mood giusto per ripartire con la giusta grinta, mentre la primavera si affaccia al mondo con il suo tripudio di colori, profumi e con la sua tipica vitalità e freschezza. C’è sempre bisogno di aria nuova e di idee sprint per scivolare via dall’inverno senza fatica!

Oggi in particolare voglio parlarvi di qualcosa di innovativo, di un modo nuovo per fare yoga, abbinandolo all’arte!

#ESPERIENZE MULTISENSORIALI
Yoga significa unire, collegare, creare connessione e ho pensato di programmare una serie di eventi di Arte e Yoga, che rispondessero al meglio a questa finalità dello yoga, incrociando la sua strada con quella dell’arte: non è stato difficile, anzi! L’arte stimola a vivere un’esperienza multisensoriale, che ci porta ad andare “oltre”, al di là della semplice opera che abbiamo davanti: un po’ come fa lo yoga, che io considero come l’arte più completa del movimento! 

Per esempio, andare a visitare una mostra o entrare in un museo regala emozioni in ciascuno di noi: leggerezza, purezza, calma. Si tratta di tre sensazioni fondamentali per la pratica dello yoga! Il fil rouge necessario a collegare le due esperienze è comprendere come l’impatto sensoriale nel vedere un’opera e nell’essere immersi nel mondo dell’arte si possa tramutare in movimento, trovando una precisa corrispondenza nei cosiddetti “luoghi dell’anima”, i luoghi profondi, nascosti dietro la nostra essenza.

#ARTE E MOVIMENTO
I luoghi dell’anima vanno intesi e interpretati come la capacità di ascoltare se stessi, seguendo un percorso interiore, essenziale che  ci spinge a porci certe domande: cosa sento? Dove lo sento e perché? Come mi muovo? Analizzando queste domande potremo iniziare a leggere l’opera e  il contesto in cui siamo immersi, in modo progressivo, trovando le risposte mentre il movimento diventa arte e l’arte si trasforma in movimento.

#YOGA E ARTE A MILANO
Fatta questa premessa, vorrei invitarvi a partecipare a un progetto unico, pensato per unire questi due mondi cosi connessi tra loro: insieme a TrainUp e grazie alla collaborazione con il Fai coglierò l’occasione per celebrare gli appassionati di yoga con tre eventi che legano arte, sport e cultura nel cuore di Milano.

Ci troveremo presso la palazzina Appiani, immersa nel verde del parco Sempione di Milano, per vivere un’esperienza unica: fuori il verde e dentro, nel salone del primo piano affacciato con il suo colonnato sull’Arena Civica, eserciteremo meditazione, energia e concentrazione. Vi guiderò in una sessione multisensoriale con una classe di Vinyasa Inner Connection.

 Di seguito il programma dettagliato delle giornate dell’evento Yoga&Arte.

Vi aspetto! Namastè!

 

YOGA E ARTE – Evento di Sayonara Motta
i
n collaborazione con TrainUp e il FAI. Info su TrainUp.fit 

Location: Palazzina Appiani, incastonata come una gemma nell’Arena Civica di Milano, nel cuore di Parco Sempione (MM2 Moscova).

• Programma:

– 18:30 Ingresso e accoglienza.
– 18:45 Visita guidata.
– 19:00 Inizio lezione.
– 20:00 Fine lezione e consegna welcome bag.
 
• Le date:

– 27 Marzo.
– 15 Aprile.
– 29 Aprile.

• Orari: 18.30-20.15

TIPOLOGIE DI BIGLIETTO acquistabili su TrainUp!

• NB: Tessera del FAI inclusa!! Se scegli il biglietto GOLD per uno dei tre appuntamenti avrai in omaggio la tessera FAI del valore di 39€ per 365 giorni!

BASIC biglietto per il singolo evento, che include:

– la visita guidata della Palazzina Appiani
– la lezione
– la welcome bag

GOLD biglietto per il singolo evento, che include:

– la visita guidata della Palazzina Appiani
– la lezione
– la welcome bag
– la tessera del FAI (del valore di 39€).

(In omaggio: Welcome Bag offerta dagli sponsor Glamove, R3bel, Wami)

Media partner: Marie Claire

BLACKROLL: TUTTI I BENEFICI DELL’AUTOMASSAGGIO

Cos’è il BLACKROLL® e quali benefici apporta l’automassaggio con i foam roller e il trattamento di rilascio miofasciale.

 

Cosa significa avere una tensione o restrizione sula fascia muscolare?  In pratica la restrizione fasciale è un cambiamento strutturale della fascia, ossia, una deformazione dei componenti elastici e una deformazione dei componenti del collagene che portano alla diminuzione della elasticità del tessuto. Questo può avvenire per il ripetersi di movimenti a scatti, veloci e ciclici (tipici di alcuni sport). Inoltre si può verificarsi anche semplicemente per cicatrici post chirurgiche ecc. Ma cosa servono questi nuovi tools e in che modo ci può aiutare a rilassare il tessuto muscolare?

Oggi parleremo del  BLACKROLL® e di come sia ingrado di  incrementare notevolmente la flessibilità e capacità muscolare, con dei semplici esercizi. Il principio su cui agisce BLACKROLL® è lo scioglimento e l’idratazione della fascia, tessuto connettivo che riveste come una tuta l’intera muscolatura corporea. Un allenamento regolare e mirato – anche prima e dopo le attività sportive – rigenera i muscoli, favorisce un prolungato rilascio delle tensioni e conduce a migliori prestazioni.

Il massaggio mio fasciale ha lo scopo di liberare queste tensioni della fascia connettivale mediante delle tecniche apposite. Lo scopo è detensionare l’intera catena muscolare andando a prevenire infortuni da sovraccarico e migliorando la fase di recupero post training, aiutando quindi i processi metabolici e meccanici.

Il principio è applicare il peso del proprio corpo sugli strumenti,andando a modificare la leva per aumentare e diminuire la pressione, e tramite scivolamenti, flesso estensioni articolari e mobilizzazioni,l’obiettivo è eseguire un vero e proprio automassaggio andando a“scollare” la fascia dal muscolo, stimolando e riportandola all’originale elasticità .

 

Potrei raccontarvi ancora tantissime cose a riguardo ma è un argomento non sempre facilissimo quindi voglio suggerirvi la lettura di questa infografica davvero esaustiva creata da  BLACKROLL® con tantissime informazioni in merito!

                                   Blackroll infographic
Fonte: Blackroll

Allenarsi in inverno: dite addio alla pigrizia per rimanere in salute

Per stare meglio anche in inverno, dite addio alla pigrizia e allenatevi: vi ammalerete di meno e sarete più energiche e positive!

 

Avete presente le giornate fredde e buie, nelle quali avete solo voglia di sdraiarvi sul divano con una tisana calda in mano? In inverno ce ne sono tante di giornate così e la voglia di allenarsi spesso viene accantonata e sovrastata dalla classica pigrizia invernale. E si comincia a pensare “ricomincio in primavera”…

Eppure, con il freddo il nostro corpo ha più che mai bisogno di allenarsi, per ricaricarsi di nuove energie, mantenere la mente attiva e allontanare lo stress quotidiano, che in inverno si fa sentire molto più che durante la bella stagione, proprio perché ci sono meno ore di luce. Tenete presente inoltre che allenarsi rinforza il sistema immunitario: il corpo allenato si ammala meno di frequente. Il movimento tiene lontani i malanni di stagione e vi aiuterà a trascorrere un inverno sereno e pieno di salute!

Se, inoltre, vi siete allenate durante tutta l’estate e in autunno, non potete fermarvi proprio ora: ricordate che la costanza nell’allenamento è fondamentale per ottenere dei risultati, e mantenerli a lungo.

La pratica di yoga e Antigravity e l’HIIT perfetto di NTC (Nike Training Club) è un valido aiuto per contrastare la pigrizia che arriva, ogni anno, puntuale all’affacciarsi dell’inverno. Scoprite le proprietà strepitose di queste discipline che io amo particolarmente e che mi aiutano a rimanere in forma e a non ammalarmi. Anche in inverno, abbinate sempre la giusta idratazione e fate come me, scegliete le Linfe Vitasnella che, con le loro proprietà drenanti, antiossidanti e depurative, vi aiuteranno a stare meglio e sentirvi più leggere in questo percorso invernale, più “faticoso” anche dal punto di vista alimentare.

 

Lo yoga in inverno

Secondo l’ayurveda, la stagione invernale è associata a Kapha Dosha, unione di acqua e terra che presenta alcune caratteristiche tipiche di questo periodo dell’anno: pesantezza, freddo, staticità, lentezza. Kapha è il Dosha responsabile del sistema immunitario e della circolazione dei liquidi nel corpo, della resistenza dei tessuti, della corretta lubrificazione delle giunture. Dona forza, vitalità, energia e stabilità. Fare yoga in inverno aiuta a mantenere equilibrato il Dosha di questa stagione, per ammalarsi di meno e affrontare il freddo con energia.

#Equilibrio sinergico

Infatti, quando non si riesce a mantenere in equilibrio il Dosha invernale, ci si ammala facilmente: compaiono raffreddori, sinusiti, problemi alle vie respiratorie, debolezza fisica ed emotiva, tristezza. Praticare yoga vi aiuterà a ripristinare l’equilibrio in Kapha: per farlo, dovete concentrarvi sui suoi due elementi, terra e acqua.

#Terra e acqua

Per assecondare Kapha si possono praticare posizioni che rinforzino le gambe, che rappresentano il collegamento con l’elemento terra. Per esempio, posizioni in piedi di radicamento come Virabhadrasana 1 e 2, le posizioni del guerriero. Per lavorare sull’elemento acqua, si possono scegliere pratiche associate al sistema linfatico e circolatorio: su questo fronte le Linfe Vitasnella con la linfa di betulla, dalle proprietà drenanti, saranno un vero toccasana!

#Le posizioni giuste per non ammalarsi

Per evitare la formazione di muco, causa primaria di raffreddori, sinusiti e tutte le malattie da raffreddamento, scegliete posizioni e pratiche di respirazione che aiutano ad aprire il torace e che favoriscono il decongestionamento delle vie respiratorie. Le posizioni più indicate sono quelle capovolte, le inversioni: esse stimolano la ghiandola tiroidea e favoriscono il flusso del sangue agli organi vitali. Tra queste asana, potete scegliere tra Salamba, o postura della candela; Halasana o posizione dell’aratro e Sirsasana, o presa di posizione sulla testa.

#Aggiungete il “fuoco” per combattere il freddo

Preparate piatti speziati (e piccanti, se graditi) che scaldano il corpo dall’interno: per esempio, provate a cucinare riso alla curcuma con aggiunta di limone, oppure del pesce aromatizzato con timo e salvia. Praticate inoltre posizioni che massaggiano e riscaldano gli addominali: per esempio la posizione della sedia, Utkatasana, nella quale il diaframma sollevato massaggia il cuore, l’addome è in tensione e la schiena viene sollecitata.

Rilassamento e meditazione

L’inverno è ottimo per meditare e per praticare l’introspezione, il raccoglimento. Praticate lo yoga con il giusto ritmo e partite attivando la respirazione profonda ed energica. Rilassatevi e progettate il futuro, pensate ai vostri obiettivi: per farlo al meglio, scegliete di allenarvi in un luogo caldo e confortevole e procuratevi una coperta per il rilassamento finale.

 

Antigravity, per fluttuare in libertà

Praticare l’Antigravity sulle morbide amache è come coccolarsi galleggiando e fluttuando sospesi da terra. La sensazione è incredibile e porta a un rilassamento profondo. Vi suggerisco di provare il cocoon, che avvolge tutto il vostro corpo mentre vi rilassate. Abbinate a questo programma le Linfe Vitasnella all’acqua di cocco: ricche di vitamine e sali minerali, vi aiuteranno a mantenere il giusto tasso di idratazione.

#Decomprimere e allineare

Antigravity Yoga permette di migliorare agilità e armonia, con una serie di esercizi che aiutano a decomprimere la colonna vertebrale e ad allineare il corpo dalla testa ai piedi: un obiettivo perfetto per contrastare le rigidità causate da freddo e stress. 

#Più forti e leggere

Liberate dalla forza di gravità, riuscirete a controllare ed eseguire posizioni che da terra sembrano impossibili: così vi sentirete più equilibrate e leggere, grazie allo stimolo alla microcircolazione che deriva dalle posizioni sospese e a testa in giù. Anche la vostra pelle, ingrigita e spenta dal freddo invernale, ne trarrà giovamento!

#Più forti dentro, più forti fuori

Con gli esercizi di sospensione tipici dell’Antigravity Fitness & Yoga rinforzate i muscoli antigravitazionali che vi permettono di sentire meno la forza di gravità quando siete in piedi. La vita di tutti i giorni vi sembrerà più leggera, perché riuscirete ad avere una postura migliore, decomprimendo la colonna. E in inverno si ha particolarmente bisogno di leggerezza e armonia!

#Buonumore e divertimento

Lo sapevate che le posizioni inverse portano a un rilascio degli ormoni della felicità? Serotonina, endorfina, ossitocina e dopamina sono gli ormoni responsabili del benessere che vi faranno sentire euforiche, alla fine dell’attività fisica. Praticando l’Antigravity, ritroverete il buonumore anche d’inverno e sarà più facile affrontare le vostre giornate con il sorriso!

 

NTC, ovvero Nike Training Club

L’allenamento di tipo HIIT di NTC (Nike Training Club) aiuta a caricare l’organismo di energie positive. L’alta intensità sollecita il metabolismo durante e dopo l’allenamento fino a 6 ore, permettendo un maggiore consumo calorico. Le Linfe Vitasnella all’aloe vera, depuranti e antiossidanti, saranno utili in questo percorso per farvi sentire rigenerate e leggere.

#Rapido ma efficace

Poco è sempre meglio che niente: perciò, allenarsi in modo breve ma intenso è la soluzione perfetta in inverno, quando avete poco tempo o la pigrizia minaccia di prendere il sopravvento. I muscoli si scaldano, sale il ritmo del cuore e l’energia si mette in circolo, ma il tutto dura solo dai 15 ai 45 minuti: impossibile dire di no, quando in meno di un’ora avrete fatto il vostro allenamento quotidiano. Anche durante le feste, tra un pranzo e un cenone, potete ritagliarvi “solo” 15 minuti per riprendere le vostre energie.

#Bando alla noia

Se l’inverno è di per sé più noioso della stagione estiva, più ricca di stimoli, colori e cose da fare, non si può dire altrettanto di NTC di Nike: più di 100 workout, più di 200 esercizi multidimensionali e multidirezionali che combinano training cardiovascolare, forza e resistenza.

#Un allenamento per tutti

Grazie ai diversi livelli disponibili, dal principiante all’avanzato, e alla possibilità di scegliere in base al tempo a disposizione, si possono trovare workout adatti a tutte le esigenze e a tutti i gradi di allenamento.

#Un personal trainer virtuale

Se per allenarvi con costanza avete bisogno di “qualcuno che vi dica cosa fare” allora Nike Training Club è l’app che fa per voi: sarà come avere il vostro personal trainer a fianco, che creerà per voi un programma su misura, personalizzato in base alle vostre esigenze, al tempo a vostra disposizione e alle vostre caratteristiche fisiche. E, non da meno, il vostro coach terrà conto di altre attività fisiche che avete fatto durante il giorno, anche di una semplice camminata al parco!

 

Concludo questo post con due “pillole” di salute: spesso in inverno, particolarmente in caso di mal di testa e congestione, mi preparo un infuso che aiuta a sopportare meglio il freddo e ad alleviare il disagio gastrico che spesso compare quando si è malati. Si tratta di un infuso di zenzero e curcuma, uniti a mezzo limone, lasciati in infusione per 10 minuti in acqua bollente, che è un rimedio infallibile contro il freddo. Lo stesso si può dire dell’infuso di sola curcuma, dalle proprietà antinfiammatorie, utili per contrastare il mal di testa e i dolori muscolari.

 

Non dimenticate infine, che anche in dicembre potete scegliere di allenarvi con me, aderendo al programma Tu al Meglio di Vitasnella: esercizi di mobilità, resistenza muscolare, potenza e forza articolati in programmi personalizzati che vi seguiranno passo passo, insieme a consigli e spunti per stare sempre in forma, anche in inverno!

 

Proviamo insieme: allenarsi in inverno è possibile, e vi farà sentire rinate! Parola di Sayo!

PERCHE’ FARE SPORT: I CONSIGLI DALL’AMERICAN COUNCIL OF EXERCISE

Servono almeno 30 minuti al giorno di attività fisica per mantenersi in salute. Capiamone di più grazie alle indicazioni del famoso Council Statunitense.

Secondo autorevoli società scientifiche come l’ American Council of exercize trenta minuti quotidiani di attività fisica moderata rappresentano per gli adulti, la quantità minima di esercizio necessaria per mantenersi in buona salute e per non incorrere nelle patologie tipiche della sedentarietà. Dall’altro lato, la mancanza di attività fisica può comportare effetti negativi alle articolazioni ossee ed ai muscoli, impedendo al corpo di compiere anche i movimenti più basilari come salire le scale oppure correre per prendere un tram.

Mettere il corpo in moto stimolerà tutto il nostro sistema scheletrico, digestivo, circolatorio e respiratorio ed ovviamente ci farà sentire più tonici, forti ed in salute. 

La consapevolezza dell’estensione del fenomeno della ridotta attività fisica e dei danni associati a questa scorretta abitudine di vita hanno portato finalmente ad una crescente diffusione della pratica sportiva, sia in età evolutiva che in età adulta. Questa tendenza ha prodotto ottimi risultati in termini di miglioramento dello stato di salute e di prevenzione delle patologie cronico-degenerative dell’età adulta come l’obesità, il diabete, l’ipertensione e le malattie cardiovascolari-

Oggi si parla di avere un nuovo LIFESTYLE, ossia un stile di vita che incorpora nella vita quotidiana l’attività fisica come una dose di medicina, questo è il nostro vero farmaco!

Quindi allenatevi! Fatelo con i vostri bambini, fatelo voi, fatelo se siete stati fermi tanto tempo, fatelo anche se non avete mai fatto sport in tutta la vostra vita, indipendentemente che abbiate 30, 40 o 60 anni.

Per chi ha condotto una vita sedentaria o poco sportiva potrebbe riscontrerete un basso livello di capacità fisico-motorie e una ridotta motivazione al movimento, in particolare se in sovrappeso o no più giovanissimi. Si tratta di fattori che se non opportunamente considerati nell’impostazione del programma di allenamento, sono in grado di compromettere in maniera determinante qualsiasi proposta motoria.

Ecco quindi qualche consiglio per non ha mai praticato con regolarità un’attività fisica e  si trova a dover risolvere alcune questioni preliminari come: quale attività scegliere…Quali e quanti esercizi eseguire…Come e quando allenarsi?

Innanzitutto partite con calma e cimentatevi in attività semplici! Non preoccupatevi ma è normale che se si è inesperti e con uno scarso livello di efficienza e di capacità motorie, sarà necessario dedicare maggiore tempo per ottenere i primi risultati prodotti da una pratica regolare.

Inoltre vi suggerisco approcciarvi all’attività fisica in maniera graduale. Seguire un programma di allenamento che limiti al minimo eventuali effetti sfavorevoli, sia a livello fisico che psicologico, e mi riferisco ai dolori derivanti dalla inattività o alla demotivazione: aspetti che si possono avvertire se si praticano attività troppo aggressive o eccessivamente complesse, in cui è difficile raggiungere risultati immediati.

Se non decidete di praticare uno sport specifico Iscrivetevi in una palestra e provate queste discipline, sono perfette per iniziare e vanno bene per tutti.

Ecco 5 tipi di allenamento:

#1 Walking: Iniziate con camminate sul parco con percorsi da 20 min almeno 3 volte alla settimana.

#2 Yoga: Un primo approccio con la Hatha Yoga può essere un ottimo inizio per creare consapevolezza.

#3 Nuoto: Nuotare è una delle attività più completa per l’apparato cardio vascolare.

#4 Pilates: Allenamento completato per iniziare un’approccio di controllo del movimento e sviluppo della tonicità.

#5 Boxing: Allenamento con base nelle base arti marziali che portano una valvola di sfogo per lo stress.

Se non riuscite a praticare nessun corso, non preoccupatevi scaricae l’app della Nike, dove e quando vuoi. Avrete a disposizione Più di 100 allenamenti mirati creati dai migliori coach Nike.

E se vi sentite bene, non abbiate paura di andare oltre…

 

P.S: Ricordatevi che è sempre meglio affidarsi di professionisti certificati con esperienza e che possono avere un dialogo diretto per capire il carico e valutare i progressi. Il Fitness fai da te in questi casi non è assolutamente la strada migliore, cerca un professionista e siate determinati. Tutti ce la possono fare!

 

Questo sito utilizza cookie tecnici propri e di terze parti per le statistiche e per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per ulteriori dettagli visita la Cookie Policy.

Cookie Policy – Privacy Policy